Volti vince il Gran Prix OtherMovie Lugano Film Festival per il Miglior Film

Comunicato stampa
OtherMovie Lugano Film Festival

OtherMovie: assegnati i palmarès della 3a edizione.

Lugano, 27 ottobre 2014 – Le giurie di OtherMovie hanno chiuso la 3a edizione del Festival con l’assegnazione dei tre premi in palio, scegliendo tra una corposa programmazione di ben 70 cortometraggi di provenienza internazionale.

Dopo circa una settimana di proiezioni, tra ben 70 produzioni, le giurie di OtherMovie si sono espresse nella serata di domenica 26 ottobre, assegnando nelle sale del Cinestar di Lugano i 3 riconoscimenti in palio:
1. GRAND PRIX per il Miglior Film
La giuria composta da Alex Chung (Presidente), Raffaella Carobbio, Andrea W. Castellanza, Anna Domenigoni e Patrick Soergel
ha deciso di assegnare il premio “GRAND PRIX per il Miglior Film” a:
VOLTI di Antonio De Palo, Italia
2. MIGLIOR REGIA della Sezione [S]GUARDO DA VICINO curatore A.Prata.
La giuria composta da Alex Chung (Presidente), Raffaella Carobbio, Andrea W. Castellanza, Anna Domenigoni e Patrick Soergel
ha deciso di assegnare il riconoscimento “MIGLIOR REGIA della Sezione [S]GUARDO DA VICINO” a:
- HOMO HOMINI BISONTE di Emanuele Simoncelli e Astutillo Smeriglia, Italia
- 37°4 S di Adriano Valerio, Francia
3. Premio POESTATE per la Miglior Sceneggiatura Poetica
La giuria composta da Igor Samperi (Presidente), Lef Dakalakis e Mischa Pallone
ha deciso di assegnare il “Premio POESTATE per la Miglior Sceneggiatura Poetica” a:
- PS SAO PAOLO di Leni Huyghe, Brasile/Belgio

Fundraising

Nicola La Forgia, Vincenzo de Pinto, Donato Altamura, Leonardo Claudio, Michele Sciancalepore, Annalisa Gadaleta, Tommaso Salerno, Giulia de Ceglia, Maria Rotondella,
Angela Cirilli, Isa Minervini, Maria Giovanna Manfredi, Mauro Gadaleta, Daniele Farinola, Caterina Petroli, Rosalba, Mauro Squeo, Leonardo Messina, Angelo Sciancalepore, Rosa, Luca Lo Muzio, Claudia Lorusso, Carmine Colangiuli, Giuseppe Lepenne, Rosaria e Tommaso Minervini, Giuseppe Abbattista, Francesco Diamante, Giovanna Gadaleta, Arnaldo e Giuseppe De Palo